Interior life network: apre a Milano Casa Lago

  • di danielac., pubblicato il febbraio 22, 2017
Era il 2009 quando il brand Lago sovvertiva​, con un approccio del tutto rivoluzionario, i paradigmi della rappresentazione del design con l’Appartamento Lago​, a Milano nel cuore di Brera; un format del tutto nuovo per un settore che al tempo si rifaceva a standard consueti e consolidati. 

Completamente arredato Lago e accessibile a tutti, nell’arco di pochi giorni l’Appartamento Lago accolse centinaia di persone​: un luogo vitale, dove i visitatori potevano sentirsi a casa e allo stesso tempo vivere l’esperienza del design firmato Lago comodamente seduti su un divano, raccolti attorno a un tavolo o mangiando in cucina, esattamente come a casa.



Forse è da ricercare proprio lì l’intuizione che ha portato oggi, sette anni dopo, Daniele Lago e la sua squadra a dare vita a Casa Lago​, uno spazio di oltre 400 metri quadri in via San Tomaso 6​ a pochi passi dal Duomo di Milano, una vera e propria casa polifunzionale di proprietà dell’azienda, interamente arredato Lago, dove il design crea un ambiente accogliente, connotato da un’atmosfera home-feeling, con sale conferenze, uffici temporanei e coworking​, anche da affittare come location per eventi e meeting aziendali.  



Negli ultimi anni l’attività di Lago è stata sempre più improntata a un forte dinamismo​; continuando a sperimentare l’azienda ha scelto di declinare anni di esperienza nella progettazione per l’ambiente domestico fuori dallo spazio casa con l’ambizione di favorire il benessere delle persone ovunque si trovino​ migliorandone le relazioni, la socializzazione e la produttività. Per questo Casa Lago apre le sue porte a realtà imprenditoriali di tutti i settori, con l’obiettivo di creare incroci fertili e inedite opportunità di business.


Un’intuizione​, questa, vincente che ha permesso a Lago di realizzare dal 2014 al 2016, l'Interior Life Network​, una rete digitale e fisica che oggi conta 32 appartamenti, 34 uffici, 46 luoghi tra hotel e B&B e 30 spazi tra ristoranti, caffetterie e negozi. Nato con l’obiettivo di stabilire una relazione profonda tra gli spazi e le persone trasformando profondamente il modo di intendere il design; Interior Life Network​ è per l’azienda un vero e proprio format di collaborazione, una rete di persone e luoghi dove è il design ad attivare connessioni e significati. 



Dopo aver creato queste interconnessioni fisiche e virtuali Lago ha deciso di raccogliere la sua identità in un libro: Never Stop Designing Spaces, un viaggio emozionale nei luoghi del vivere italiano, presentato oggi tra le stanze di Casa Lago, ovviamente. Un volume dove dieci luoghi d'Italia diventano un'esplorazione visiva e testuale che celebra l'eccellenza della cultura italiana dell'abitare. Un tour attraverso una sequenza di interni diversi a seconda delle città in cui si trovano ma uniti dal design Lago. Si tratta di spazi progettati in modo empatico rispetto alle città in cui sono immaginati, spazi in cui interni ed esterni dialogano tra loro, si completano e si confrontano.


PH Love.Life.Lunch. 2017 e press office Lago

Da giovedì 23 febbraio verrà distribuito da Rizzoli in più di 600 librerie italiane e in più di 80 paesi nel mondo, facendosi così portavoce del saper fare tutto italiano; un libro come strumento di valorizzazione e racconto dell'eccellenza italiana all'estero. Le città che Lago attraversa in questo suo primo libro sono: Sorrento, Assisi, Napoli, San Vito Lo Capo, Vicenza, Livigno, San Gimignano, Matera e sono state scelte per la loro capacità di creare una relazione, una risonanza interiore tra i luoghi e le persone che le vivono.


Nessun commento

Posta un commento