Fazzini presenta la collezione A/I 2016-17

  • di danielac., pubblicato il settembre 21, 2016
Con l'autunno alle porte, non so voi, ma io ho subito voglia di rinnovare la biancheria della casa. Lenzuola, trapunte, plaid, tovaglie e cuscini si tingono di tonalità calde e rassicuranti e le stampe mi ricordano che la stagione più bella dell'anno, quella delle zucche e delle foglie che scricchiolano sotto i piedi, sta per cominciare.

Qualche giorno fa sono stata alla presentazione della nuova collezione di biancheria per la casa autunno/inverno 2016-2017 di Fazzini nel bellissimo showroom di Milano in Via Arco. Ad accogliermi un enorme letto dai toni del senape e del glicine e tante bellissime novità.


Grande novità di questa stagione è l’introduzione per Fazzini di ricercati toni medi presi in prestito dalla natura per comporre un linguaggio cromatico che definisce tutte le collezioni dell’azienda, tingendole di giallo senape, di tortora e di lilla nei toni più rosati; le atmosfere diventano subito più morbide e calde.


Dalla collezione Gemma dove lenzuola e trapunte si tingono di accenni senape, rosa, mattone, azzurro e punte di lilla, in una perfetta armonia con la base tortora al trionfo dell'autunno nella collezione Ghiande; un caleidoscopio di colori ottenuto dalla sovrapposizione di foglie di quercia di diverse tonalità, dal senape all’arancio fino ai toni freddi del viola e del turchese, fino ad arrivare alla collezione Masai Mara dove savana con i suoi colori e gli animali fa da padrona. E ancora la collezione Heart, dedicata agli innamorati, dove su una base color panna spicca una coroncina floreale a forma di cuore. 

Cosa sarebbe una casa senza cuscini ad arredare divani, poltrone e letti? Questi proposti da Fazzini, con fiori colorati in rilievo uccellini e orsi polari, li trovo perfetti da abbracciare nelle fredde sere autunnali.

Ma l'azienda di Cardano al Campo è anche bagno e cucina. Le morbide spugne riprendono i toni proposti per la camera da letto mentre per la tavola i macro pois rossi sono protagonisti della collezione Canditi; i preziosi arabeschi sulle tonalità del giallo sono invece gli ornamenti di Flora e infine c'è la linea dedicata al Natale dove la tavola, sinonimo di famiglia, lunghi pranzi e risate, è la vera protagonista delle feste. Questa stampa la trovo molto gioiosa e diversa dalle solite proposte natalizie dove i classici colori, rosso e verde, sono eccessivamente presenti.


DISCLAIMER: Questo non è un post sponsorizzato. Tutte le opinioni sono frutto della mia onestà intellettuale e della mia soggettiva esperienza.

Nessun commento

Posta un commento