Back to office: di nuove agende e nuovi inizi

  • di danielac., pubblicato il settembre 07, 2016
Settembre è sempre stato per me il mese dei nuovi inizi.

Questa sensazione che tutto ricominciasse da qui non l'avevo solo negli anni della scuola dove, ovviamente, con l'inizio dell'anno scolastico riprendevano anche le lezioni e la vita di sempre; ma anche oggi è così e ogni primo giorno di settembre mi sento emozionata come una bambina che, con il grembiulino immacolato e in spalla il suo zainetto nuovo, freme aspettando il suo della campanella nel cortile della scuola.

Settembre fa sempre questo effetto; e mi piace. Mi piace il caldo ma amo ancor di più l'autunno e la prima vellutata della stagione va celebrata con un rito solenne che segna il passaggio alla stagione delle zucche, delle foglie secche che scricchiolano sotto i piedi, dei maglioni di lana morbida e delle cioccolate calde.

Settembre è sempre stato per me il mese dei nuovi inizi e quando anche un'agenda incomincia l'anno da qui (da settembre) allora vuol dire che non sono la sola a pensarla in questo modo. L'agenda di cui sto parlando è la famosissima e coloratissima agenda settimanale 2016-2017 di Mr Wonderful

Sono sicura che se già non la possedete, ne avrete sentito sicuramente parlare da qualche amica. Oltre ad essere esteticamente molto accattivante, all'interno ha molto spazio per segnare eventi e appuntamenti. Ma la caratteristica che la contraddistingue dalle altre agende sono le molteplici frasi di incoraggiamento disseminate qua e là partendo dalla copertina, "Giornate speciali, idee brillanti e un sacco di cose da fare". E come dimenticare gli sticker nelle ultime pagine, talmente inutili che diventano quasi indispensabili, per non parlare poi del packaging: dal cartone di imballo alla fantastica bustina di tela in cui è contenuta l'agenda e un lecca lecca a forma di cuore in omaggio.

Ma basta parlare vi lascio alle immagini, che è meglio!


Ma settembre è anche il mese dei buoni propositi e dei cambiamenti. Si va dal parrucchiere per spuntare i capelli rovinati da sole e salsedine e si esce con un caschetto che farebbe invidia a Raffaella Carrà; si sfogliano le riviste di moda e la voglia di rinnovare l'intero guardaroba ti assale inesorabile (cosa che per altro non mi succede mai con il cambio di stagione estivo, chissà perchè?).

Personalmente questi primi giorni di settembre hanno coinciso con la necessità di rinnovare il mio ufficio/studio, chi mi segue su Instagram stories o Snapchat ha già avuto un'anteprima di quello che sto combinando; per tutte le altre vi lascio una piccola preview qui sotto, quando avrò finito di dipingere e acquistare mobili da Ikea dedicherò un post a questo mio "delirio da interior designer". Mi chiedo quale spiegazioni darebbe uno psicologo a questa mia irrefrenabile voglia di cambiamento?

PH Love.Life.Lunch. 2016 tutti i diritti riservati

Settembre mi piace perchè è quel mese dell'anno in cui puoi affermare certe cose e puoi anche crederci. Settembre è così, carico, pieno di energia positiva e mille idee. La vera sfida è riuscire a mantenere viva questa scintilla di positività e entusiasmo anche per i restanti 11 mesi dell'anno ma con a fianco un coach così la strada non potrà che essere in discesa.

Nessun commento

Posta un commento