Estathè presenta l'iniziativa Pic Nic all’italiana

  • di danielac., pubblicato il maggio 05, 2015

Sono tanti i segnali che ci fanno capire che l’estate è ormai alle porte: il tepore dei primi raggi del sole, i colori dei fiori che sbocciano e il profumo dell’erba. Torna la voglia di uscire, di trascorrere del tempo all’aria aperta passeggiando, correndo o perché no, semplicemente facendo un pic nic. Cresce il bisogno di cibi leggeri e di bibite fresche; e cosa c’è di meglio di un pratico bicchierino di Estathè a dissetare una scampagnata con gli amici?

Estathè,  prodotto da Ferrero dal 1972 per differenziarsi dai competitors che all’epoca producevano solo bevande gassate, ha dato il benvenuto alla bella stagione con un’iniziativa divertente e coinvolgente: Pic Nic all’italiana aperta a tutti i cuochi e maestri del pic nic d'Italia.

Perché l’Italia si sa è Paese splendido, ricco di storia e natura dove fare un pic nic è sicuramente un esperienza piacevole e coinvolgente ma; regione che vai pic nic che trovi! Ci sono gli irrinunciabili della griglia, quelli che alla carne preferiscono le verdure; quelli che sfornano timballi e torte salate o ancora quelli che ad una gustosa insalata di farro accompagnano tramezzini fatti in casa e frutta fresca.


L’iniziativa Pic Nic all’Italiana promossa da Estathè ha previsto quattro diverse tappe per la fase di recruiting con lo scopo di identificare 4 chef esperti di pic nic. 

Le città scelte per le selezioni (avvenute nel mese di marzo, ndr) sono state Pinerolo, Pontedera, Ostuni e Sassuolo; piccoli centri urbani e non grandi capoluoghi di provincia scelti per il senso di tradizione, convivialità e spirito di condivisione che sanno trasmettere; valori questi che da sempre accomunano gli italiani alla loro bevanda preferita, Estathè, appunto!

Da questa prima fase di selezione, dove diversi concorrenti si sono presentati ognuno con la propria ricetta per un pic nic perfetto, sono usciti i quattro vincitori:

1. MICHELE CONENNA – Ostuni, che ha presentato la ricetta "Fave e Cicorie"

2. RAFFAELLA DE SENA – Pontedera, che presentato la ricetta "Panzanella"

3. GIORDANO BONOMI – Mirandola, che ha presentato la ricetta "Hamburger Padano" che però lui preferisce chiamare, per ragioni politiche, "Hamburger Rivisitato"

4. BRUNA MORETTI – Revello, che ha presentato la ricetta "Acciughe al rosso"

E’ possibile seguire l’inizitiva Estathè Pic Nic all’italiana anche attraverso le piattaforme social utilizzando l’hashtag di campagna #estapicnic.  Maggiori informazioni sul sito www.estapicnic.it



E voi come vivete il vostro pic nic? Qual è la ricetta perfetta per un pic nic a regola d’arte? Quale curiosità lega la vostra regione a questa piacevole attività all’aria aperta? Raccontatemelo, magari sorseggiando un fresco Estathè



Buzzoole

Nessun commento

Posta un commento